Il blog della pesca

Come prolungare la vita del filo nella pesca all’inglese

Continuiamo a parlare di pesca all’inglese e questa volta lo facciamo con alcuni consigli per i meno esperti

Alla fine di questa carrellata di post dedicati al confezionamento delle montature vorrei dare dei consigli utili, magari non ai più perché scontati, ma a quei 5 pescatori in erba che hanno avuto la bontà di seguirmi sin qui e dei quali ho a cuore il semplice e gradevole esercizio della pesca all’inglese.

Alcuni consigli utili per per salvaguardare il filo nella pesca all’inglese

Come prolungare la vita del filo mi par proprio un buon esempio. Pescando con Waggler inseriti direttamente sulla lenza e piombi, seppur morbidi, continuamente applicati e tolti, si rischia che si presentino delle intaccature fastidiose che ne compromettono l’integrità, la formazione degli odiosi riccioli e purtroppo le odiose spaccature sotto trazione del pesce.

La soluzione più semplice è la seguente:

Utilizzare sempre dei ferma galleggianti che aiutano a non intaccare il filo e subito dopo il ferma galleggiante legare una prima girella, stendere filo anche dello stesso diametro del lainer per la lunghezza desiderata generalmente in base alla profondità, applicare una seconda girella e ivi legare il terminale.

Tutti i piombi andranno applicati a questo inframezzo, quindi il liner + shock leader supporterà solo il peso del galleggiante.

Questo sistema vi dà anche l’opportunità di prepararvi su avvolgi lenza di plastica o spolette, spezzoni già piombati identici di riserva a quello che montate in pesca. In questo modo, in caso di garbugli o rotture protrete staccare l’inframmezzo velocemente recuperandone il piombo con un taglio di forbice e applicare quello nuovo mettendolo già in misura nel giro di 3 minuti scarsi.

Quando andrete però ad applicare il piombo, nonostante tutto, lo applicherete comunque sul filo di inframmezzo e quanto descritto ancora non risolve il problema ma lo localizza in un punto preciso dandovi la quasi certezza che la rottura se avverà proprio in quel punto!

Quando andrete a serrare il piombo sul filo dell’intramezzo accosterete uno spezzone di 5/6 cm di filo del 0.25 e applicherete il piombo preoccupandovi di serrare entrambi i monofili, così facendo le bave taglienti di produzione dei piombi e lo schiacciamento del nostro filo saranno azzerati. Ma si può anche fare di più!

Ecco un’altro metodo (quello che preferisco) per riuscire a prolungare la vita dei miei fili:

Faccio passare il mio filo dentro ad un tubicino di silicone che si usa generalmente per fermare i galleggianti da passata classici, di lunghezza tale da coprire di poco quella di ingombro dei piombi. Lo posiziono, e sopra di esso serro i piombi.

Grazie alla presenza di questo tubicino non danneggerò il mio filo da pesca.

Oggi ho finito la sezione montature, ma avremo modo di tornarci sopra anche più avanti e ogni volta che mi chiederete consigli sul loro confezionamento.

Exit mobile version