Il blog della pesca

La petizione della Fipsas per salvare la carpa ora è anche online

Nel weekend che è alle porte si terrà il Carpitaly, una delle fiere più attese nel mondo del carpfishing e del catfishing italiano. Due giorni ricchi di appuntamenti in cui la Fipsas porterà avanti, tra le altre attività, l’iniziativa della raccolta delle firme per far diventare la carpa autoctona definitivamente.

Una petizione che ha visto la sua prima esposizione alla fiera Pescare Show di Vicenza, e che continuerà il suo percorso anche al WorldFishing di Roma. A Gonzaga verrà riaperto il registro e tutti potranno lasciare la loro firma presso lo stand della F.I.P.S.A.S.

La petizione Fipsas adesso si può firmare anche online!

Ma la notizia che tutti stavano aspettando è finalmente arrivata! Da oggi infatti, anche per chi non ha potuto partecipare al Pescare Show e che non potrà partecipare al Carpitaly o alle altre fiere in programma, sarà possibile dare la proprio adesione anche on line sul sito federale.

Sul Portale Fipsas infatti è stato pubblicato un form semplice e veloce per aderire alla petizione. Quindi adesso non ci sono più scuse, bisogna fare la nostra piccola parte e dar eil nostro sostegno alla federazione.

In passato abbiamo spesso criticato la Fipsas ma con questa petizione sta dimostrando di aver raccolto le critiche e di averci lavorato, cominciando ad ascoltare i pescatori e all’aprirsi verso un nuovo modo di fare comunicazione. Complimenti!

Exit mobile version