Il blog della pesca

Squalo attacca pescatore in apnea

È stato un attacco fulmineo

Con queste parole Eric Barnaba racconta la storia, tutto sommato a lieto fine, che lo ha visto protagonista.

Era a pesca subacquea insieme a un amico fuori dalla laguna dell’isola di Wallis, nel territorio d’oltremare della Polinesia Francese, quando ha subito l’attacco improvviso di uno squalo grigio di dimensione tra i 2 metri e mezzo e i 3.

La motivazione di questo attacco è dovuta all’abitudine dei pescatori in apnea di legarsi in vita il pesce pescato. Una imprudenza che poteva costargli caro.

Ho capito che non voleva me, ma il pesce che avevo con me. La prossima volta farò a metà con lui…

Con queste parole Eric minimizza l’accaduto, tutto sommato peteva andare molto peggio. Il malcapitato pescatore subaqueo se l’è cavata con qualche morso e qualche abrasione su bacino e coscia

Fonte:

ItalianFishingTv

Exit mobile version