Recensione St.Croix Bass X – BXC71MHF

Che St.Croix sia una delle aziende di canne da pesca attualmente migliori sul mercato non è certamente una novità. Il solo fatto che producano la quasi totalità dei loro prodotti nel loso stabilimento di Park Falls in USA ne è la riprova.

Dico quasi totalità perchè come molti sanno l’azienda americana ha anche uno stabilimento in Messico dove la manodopera più economica le permette di realizzare le serie di fascia più bassa ma comunque di grandissimo livello, come la canna di cui vorrei parlarti oggi: La St.Croix Bass X e in particolare il modello BXC71MHF

La serie Bass X di St.Croix

St.Croix Bass X

Prima di entrare nello specifico è giusto dare un minimo di introduzione alla Bass X, una serie di canne che ha esordito sul mercato nel 2017.

Come i più eseprti sanno St.Croix suddivide le sue canne a seconda del carbonio impiegato nella realizzazione. In particolare questa serie è realizzata in Graphite SCII, la stessa con cui vengono realizzate altre grandi serie classiche di St.Croix come la Premier e la Triumph.

Potrei dire che la Bass X sia andata a coprire quella fascia di prezzo lasciata vacante dalla serie Mojo Bass dopo il suo restyling in Graphite SCIII (lo stesso della serie Avid e di categoria superiore) avvenuto nel 2016 e che ha quindi ovviamente fatto lievitare i prezzi della storica serie Mojo Bass.

Ma bando ciance e veniamo all’argomento principale

La St.Croix Bass X BXC71MHF a prima vista

Manico St.Croix Bass X

La BXC71MHF fa parte delle canne da casting della serie Bass X di St.Croix e come tutte le canne della serie si presenta con una impugnatura spittata con calcio e impugnatura in sughero ma con un piccolo innesto in eva subito sopra il porta mulinello. Praticamente una piccola decorazione per tappare il porta mulinello Fuji ECS.

Gli anelli con telaio in acciaio inossidabile sono montati su un grezzo non verniciato, tranne che nella parte più bassa dove presenta semplicemente un leggero strato lucido per proteggere il blank. Scelta stilistica abbastanza curiosa ma che in realtà, come ti mostrerò più avanti, ha portato grandi vantaggi nella funzionalità.

La canna è lunga 7’1 piedi cioè 2,16 metri e con azione Fast e potenza Medium Heavy. Prendendola in mano e sbacchettandola si avverte subito che la grammatura nominale, come spesso accade per la casa americata è sottostimata. Infatti la canna viene proposta con una grammatura 3/8 – 1 Oz e copre alla perfezione questo range, riuscendo a spingersi anche un poco oltre!

La St.Croix Bass X BXC71MHF in pesca

Ho scelto di parlare della BXC71MHF perchè le sue caratteristiche ne fanno certamente una tipologia di canna che non può mancae nella rastrelliera di un buon bassmen.

Una canna adatta all’utilizzo di jig e esche siliconiche ad esempio con innesco texas, non è un caso che la misura 71MHF di St.Croix venga denominata Jigs/Baits nelle serie Mojo e Legend Tournament. Ed è quindi una canna insostituibile quando siamo a pesca di Bass, addirittura è una tipoligia di canna che un agonista potrebbe addirittura doppiare in alcune situazioni.

Una delle caratteristiche che mi hanno stupito di questa canna è l’ottima sensibilità che riesce a trasmettere al pescatore. Pescando con questa canna non si farà certamente fatica a riconoscere una timida mangiata da una cover troppo intricata in cui la nostra esca si è bloccata.

Io ho una mia teoria personale sul perchè una canna di questa fascia di prezzo risulti così sensibile ma te la spiegherò più avanti.

Come tutte le canne di St.Croix ovviamente non le manca una buona schiena, essenziale quando peschiamo a jig o a texas, sia all’interno di cover intricate che nel pulito.

Se dovessi trovare un difetto in questa canna farei sicuramente fatica viste le sensazioni ottimali in pesca che secondo me non hanno pari con le rivali di pari fascia di mercato.  Ma volendo ben guardare, nonostante la canna pesi solamente 139grammi, non è certamente delle più bilanciate.

Personalmente non credo che sia un difetto così inaccettabile in una canna di questo tipo, viste anche le tipologie di pesca per cui andrà usata, ma posso capire che a qualcuno la cosa possa dare fastidio.

Grezzo St.Croix Bass X

Il prezzo, l’estetica e le mie conclusioni sulla St.Croix Bass X BXC71MHF

Eseticamente la Bass X non è certamente una canna che farà girare la testa agli altri pescatori quando vi vedranno passare, ma non è questa la filosofia alla base di questa tipologia di canne.

A mio avviso nella serie Bass X St.Croix ha voluto concentrarsi nell’esaltazione della funzionalità piuttosto che nella ricerca di un look accativante. Ogni scelta estetica è stata fatta principalmente per esaltare le performance della canna e credo che St.Croix sia riuscita a ridare nuova vita alle canne in Graphite SCII, obbiettivo non semplice dopo il restyling della Mojo.

La scelta di lasciare grezzo il blank senza rifinirlo con ulteriori resine abbia portato ad avere una canna decisamente più leggera e soprattutto con azioni più rapide e sensibili. Devo ammettere infatti che anche io, che sono un amante delle Legend Tournament ho rivisto molto di quella serie in questa canna, nonostante il prezzo e le tecnologie più economiche usate.

Leave a Reply