Io non ci sto – Condizioni torrente Sciola (PG)

La pesca è uno sport a contatto con la natura e noi, come pescatori, dobbiamo essere i primi a difenderla, ma molto spesso non accade. Infatti si trovano rifiuti di pescatori  (ad esempio dei buzzetti di vermi come nel video, in un tratto di fiume dove si può pescare solamente con le esche artificiali).

Scatoletta vermiOltre a questa gente, che non oso chiamarli pescatori perchè è un’ insulto a tutti noi, chiamiamoli se mi permettete bracconieri o gente mentalmente ritardata, c’è chi per ragioni che non voglio elencare, butta dei rifiuti in un torrente quando li può smaltire tranquillamente e correttamente nei cassonetti posti nelle vie residenziali o nelle strade urbane a 200m da ognuno. È da ritardati pagare le tasse per i rifiuti e poi faticare, attraversare campi e dossi per inquinare la nostra madre.

Questo video è un appello alla Provincia di Perugia che si preoccupa solamente di mandare multe a qualche vecchietto che si dimentica di ri-consegnare il tesserino, che manda guardia pesca a lavorare in una zona mentre loro, al posto di fare il loro lavoro, vengono da noi e ci dicono: “Ragazzi dateci due tesserini così facciamo vedere che siamo passati” – mentre più a monte ci sono bracconieri che calano nasse ogni 15 metri per riportare trote da 15 cm. Noi ci siamo stancati!

NOI NON CI STIAMO!!!

Se avete delle foto e dei video dell’inquinamento delle sponde e li volete rendere noti attraverso Youtube potete mandarci i vostro video o foto e noi li pubblicheremo con il nome delle zone e dei fiumi.

Per i video potete mandarceli tramite WETRANSFER , è un sito gratis che permette di inviare video tramite e-mail 😉 per la mia e-mail scrivete un commento e io ve la invio 🙂

5 Comments

  1. raldi 3 aprile 2013
  2. Pescare che Passione 3 aprile 2013
  3. Paolo 3 aprile 2013
    • raldi 4 aprile 2013
  4. guidoo 8 aprile 2013

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.